Eventi

Una scuola sotto l’albero di Natale

  • 8 novembre 2017


PROGETTO BURKINA FASO

Centro di Formazione Informatica di Kaya

Costruzione aula di informatica

 

Il Comune  di  Boussouma,  zona del progetto,  è il capoluogo di provincia di Sanmatenga ed  è situato a 20 km da Kaya e  a 85 km da Ouagadougou la capitale del Paese.   L’accesso è facile in ogni stagione perchè la strada nazionale è asfaltata.

Kaya è situata a circa 200 km da Ouagadougou la capitale, la strada è abbastanza scorrevole anche se molto frequentata e ci si impiegano circa tre ore in auto per arrivare.

Il Centro è situato nel Settore N.2 del comune rurale, in prossimità di una foresta, a 200 metri dalla strada principale Ouagadougou – Kaya.  Esso si sviluppa in una una grande area  di  1142 m²  , area per altro recintata da un muretto perimetrale e dedicata esclusivamente all’intera realizzazione del progetto.

Al l’interno del cortile,  sono stati costruiti  quattro bassi edifici così suddivisi:

  1. Aula, segreteria e sala insegnanti
  2. Aula
  3. Aula
  4. Aula e magazzino

 

A queste costruzioni, nello specifico del progetto in questione, si vuole aggiungere un altro edificio, cioè  un’altra aula da allestire per l’insegnamento informatico, completando così la formazione degli studenti.

I giovani, di entrambi i sessi,  che frequentano il Liceo sono circa 120,  ed hanno un’età che va dai 12 ai 20 anni.

Il programma scolastico che viene svolto, dopo la scuola primaria, segue in linea di massima  quello statale e gli orari delle lezioni sono gli stessi come pure il calendario scolastico. La scuola è a gestione privata per andare incontro alle esigenze delle famiglie poiché la scuola pubblica è molto costosa.

Le aule sono ampie e ogni classe ospita circa 30 studenti.

L’obiettivo principale della scuola è quello di dare una formazione professionale mirando ad inserire i giovani nel mondo del lavoro e in  modo particolare, nell’artigianato e nell’informatica.

Nel Centro svolgono le loro mansione  11 insegnanti  delle varie materie di insegnamento, di cui uno di informatica, due addette alla segretarie e un custode di notte.

Per lo sviluppo del progetto, serve un aiuto finanziario per la costruzione dell’aula di informatica e la disponibilità di computer, meglio se portatili per il basso consumo.

Per l’energia elettrica,  al momento si dispone di un piccolo generatore, ma sarebbe auspicabile l’acquisto di buoni pannelli solari per rendere indipendente la struttura che, al momento, non ha energia elettrica.

 

Costo  totale e schema di finanziamento proposto

Dopo aver visitato l’intera struttura, parlato a lungo con gli alunni e gli insegnanti, oltre che con  il Responsabile in loco del progetto,  Abbé Laurent Balma,  risulta evidente lo stato di bisogno della comunità e il motivo della richiesta di un intervento  concreto da parte di ISF.

Infatti, data l’estrema povertà del Burkina Faso e del villaggio, da soli non sono in grado di  poter portare a compimento la parte informatica della scuola e così dare inizio ai corsi inserendoli nel programma scolastico. Cosa che vorrebbero già fare con il nuovo anno scolastico che inizierà ad ottobre.

In questo senso,  nell’intenzione di voler portare quanto prima l’insegnamento dell’informatica a Kaya ed aiutare questi giovani ad avere una speranza in più per un avvenire migliore,  si dovrebbe cercare di reperire i fondi necessari  per la costruzione circa € 6000 e  il nostro aiuto sarà determinante e fondamentale per lo sviluppo della comunità locale. Una comunità che dimostra di voler crescere e autogestirsi nell’interesse soprattutto  dei giovani e del futuro di questo Paese.

 


 

Cari amici,

da quasi vent’anni sono volontaria in Africa nel settore dell’educazione IT ( per Informatici Senza Frontiere ) per poter dare ai giovani una opportunità per migliorare la loro vita, una speranza per un futuro migliore per loro e per il Paese in cui vivono.

Nel mio ultimo viaggio in Burkina Faso e precisamente a Kaya, ho incontrato gli alunni di un liceo che mi hanno chiesto aiuto per la costruzione di un’ aula di informatica dove poter apprendere l’uso delle nuove tecnologie. Sono giovani pieni di entusiasmo e desiderio di apprendere: hanno bisogno di essere aiutati e di credere in loro!

Mi sono ripromessa di fare questo regalo per Natale, da sola non ce la posso fare, ma insieme a voi questo sogno può divenire realtà. La costruzione della scuola che è frequentata da circa 200 studenti , dai 12 ai 20 anni di età, ha un costo di 6 mila euro e se voi mi aiutate anche con un piccolo contributo ce la possiamo fare!

Se non facciamo nulla per loro, condanneremo le generazioni più giovani a rimanere bloccati in un ciclo di povertà, poche opportunità e nessuna speranza. Il loro futuro è nelle nostre mani.

Aiutatemi coinvolgendo anche i vostri familiari ed amici, più siamo e più abbiamo la certezza di raggiungere il nostro obiettivo!

Grazie di cuore a tutti!

Elvira Simoncini

 

 



Translate »